Perù
DIRITTI UMANI E SANITÀ’: FORMAZIONE E PREVENZIONE A SUPPORTO DELLE COMUNITÀ RURALI DELL’ALTO APURIMAC                                                         
Tipologia
Diritto alla Salute - Diritto all'Identità
Località
Province alte della regione Apurimac – sud del Perù
Importo totale
Fai- Fondation Assistance Internationale: 190.000,00€ Regione Toscana: 20.000,00€ Tavola Valdese: 15.000,00€ euro
[slideshow post_id="7884"]
Obiettivo
Miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni rurali della Regione dell’Alto Apurimac attraverso il rafforzamento dell’accesso ai diritti fondamentali d’Identità e Salute.
 
Descrizione Progetto

La regione peruviana dell’Apurimac (dalla quale l’Associazione prende il nome) conta una popolazione di 451.881 abitanti dediti essenzialmente all’agricoltura e all’allevamento di bestiame. Il 67% degli apurimeños vivono sotto la soglia di povertà, di questi il 33% vive in condizioni di estrema povertà. Nell’Apurimac si evidenzia una forte difficoltà di accesso ai servizi sanitari di qualità soprattutto presso le aree rurali a causa delle lunghe distanze geografiche tra il luogo di residenza e i centri di salute e delle debolezze strutturali del sistema sanitario peruviano. Le maggiori cause di morte nella Regione sono rappresentate da infezioni o traumi inizialmente non gravi che degenerano per la mancanza di cure adeguate e tempestive.

 

Dal 2006 Apurimac Onlus realizza nell’area campagne sanitarie itineranti per offrire un qualificato servizio medico e di laboratorio direttamente nei villaggi rurali. L’equipe composta di 12 operatori, medici (chirurghi, generici e odontoiatri), infermieri e logisti, italiani e peruviani, raggiunge con ore o giornate di viaggio i villaggi con un’auto 4X4, per il trasporto del personale, e un’unità mobile: furgone attrezzato all’interno del quale è allestito un laboratorio di analisi e la farmacia. Le campagne sanitarie offrono circa 3.600 servizi sanitari all’anno a favore dei campesinos dell’Apurimac direttamente presso le loro comunità. Vengono inoltre seguiti i “casi critici”, casi di patologie identificati durante le campagne sanitarie che necessitano di ulteriore o speciale assistenza, di analisi e indagini mediche approfondite con strumentazioni non trasportabili e/o il ricovero. Questi pazienti vengono, quando necessario ospitati nella Casa del Volontario di Cusco, assistiti durante le analisi o le operazioni, monitorati durante la fase di recupero con visite a domicilio ad hoc di medici e infermieri.

 

Altro limite all’accesso al sistema sanitario di base nella Regione Apurimac è rappresentato dal fenomeno degli indocumentati: cittadini privi, per diverse cause, di documenti di identità. Salute e Identità sono due facce della stessa medaglia: oltre all’impossibilità di godere dei diritti civili di ogni cittadino, senza documento di identità è difficile o addirittura negato l’accesso ai servizi sanitari di base. Il progetto di Apurimac Onlus, raggiungendo le comunità rurali attraverso le campagne sanitarie, realizza in parallelo un’azione di documentazione attraverso il potenziamento dei sistemi di registrazione anagrafica, l’aggiornamento professionale degli operatori e dei rappresentanti politici locali e la realizzazione di una campagna di comunicazione e informazione.



Conclusi

Scheda progetto Perù Regione Toscana 2017-2018

Scheda progetto Perù FAI 2016-2018

Scheda progetto Perù Tavola Valdese 2016-2017

Scheda progetto Perù Regione Toscana 2016-2017 

Data inizio
2016
Data fine
2018


Finanziatori
Fai- Fondation Assistance Internationale - Regione Toscana - Tavola Valdese - Donatori privati
Pubblicato in